cosa vedere a graz in 2 giorni architettura tipica

Cosa vedere a Graz in due giorni: guida ai musei e non solo

Estate per noi significa viaggio on the road: sono tantissime le persone che ci danno delle matte e forse non hanno tutti i torti. Perché non trascorrere le proprie settimane di vacanza godendosi un sano relax, magari a bordo piscina? E se te lo stai chiedendo anche tu, ecco la nostra risposta. Noi non sappiamo resistere al richiamo della curiosità che ci spinge a prendere la macchina e guidare in giro per il mondo, cambiando posto di giorno in giorno, sempre alla ricerca di ogni metro di bellezza che il nostro pianeta può offrirci. E così la prima tappa del viaggio di quest’anno è stata la nostra amatissima Austria e qui ti racconteremo che cosa vedere a Graz in due giorni tra musei, locali e negozi!

cosa vedere a Graz in due giorni

@Travel on Art

Cosa vedere a Graz in due giorni: guida per veri travel addicted

Che nutriamo una profonda venerazione per l’Austria ormai è risaputo però questa è stata la prima volta che abbiamo visitato Graz, delizioso capoluogo della Stiria. Una città accogliente, vivibile ed estremamente curata in cui ogni viaggiatore può sentirsi a casa, entrando in contatto con la cultura locale, visitando musei e facendo shopping in negozi indimenticabili. La prima cosa che vogliamo dirti prima di procedere con la nostra guida è che se stai cercando una destinazione family friendly e dog friendly, questa è la meta perfetta per te. I bambini hanno a loro disposizione tantissimi spazi con parchi giochi in legno e anche i cani sono ben accetti, sia nei ristoranti che nei bar. Questo aspetto, che secondo molti potrebbe apparire secondario, per noi non lo è affatto: nel 2018 sono sempre di più le persone che decidono di viaggiare con la famiglia o il proprio amico a 4 zampe e sapere di poter essere accolti nel migliore dei modi è fondamentale per vivere la propria esperienza di viaggio in modo autentico e sereno.

Leggi anche: Come organizzare vacanze on the road con un cane

 

cosa vedere a Graz in due giorni

@Travel on Art, Kaiser Josef Markt

Arte contemporanea a Graz: tre musei imperdibili

Ma ora vogliamo rispondere alla tua domanda: cosa vedere a Graz in due giorni? Per iniziare ti parleremo di tre musei di cui un art addicted come noi non può non innamorarsi. Il primo museo che abbiamo visitato è stata la Kunsthaus e ora ti sveliamo perché ci ha conquistate. Situato sulla riva destra del fiume Mur, questo museo è il simbolo della nuova Graz, simile ad una enorme bolla blu. Chiamata dai suoi architetti creatori Peter Cook e Colin Fournier “Friendly Alien“, la Kunsthaus dal 2003 attira tantissime persone grazie ad un’architettura spettacolare e a mostre d’arte contemporanea di grande qualità. L’esposizione che abbiamo visitato si intitola “Faith Love Hope” e rievoca il dramma di Ödön von Horváth del 1932, in cui venivano descritti un tempo e una società in cui la fede, l’amore e la speranza sembravano diminuire e la compassione perdersi. Oggi, queste “tre virtù divine”, un tempo considerate pietre angolari della cultura cristiana della pietà e parte della memoria culturale, si sono trasformate, venendo tradotte in nuovi linguaggi. L’allestimento è di notevole impatto e gli spazi interni della Kunsthaus sono all’altezza dell’architettura esterna: impossibile non andarci. 

cosa vedere a Graz in due giorni

@Travel on Art, KunstHaus

Il secondo museo che ti consigliamo di visitare si trova in mezzo al verde e di fronte ad uno dei nostri locali preferiti della città: se ti stai chiedendo cosa vedere a Graz in due giorni, non puoi non segnare nel tuo taccuino di viaggio il Kuenstlerhaus, conosciuto anche con la sigla MK. Questo luogo è un’autentica casa per l’arte e per i media, dove la pianificazione delle mostre, la produzione e il discorso sull’arte sono messi sempre in discussione, in modo da sdoganare i vecchi confini e cercare di andare oltre. Con questo padiglione, la Stiria e l’Austria si dotano di un’istituzione nuovissima per l’arte contemporanea che mostra correnti internazionali, integrando in modo equilibrato e riuscito il lavoro di artisti locali. Durante la nostra visita ci siamo perdutamente innamorate di un’opera dell’artista inglese Hannah Perry: nella sala centrale è stata collocata una estesa installazione in bilico, la cui pellicola riflettente rosa vibra a seguito dei suoni emessi dal basso dagli altoparlanti, creando così un movimento potente. Se hai in programma di concederti un viaggio a Graz, ti suggeriamo di rimanere aggiornato sulle prossime mostre che verranno organizzate in questo museo: il successo finale è garantito!

cosa vedere a Graz in due giorni

@Travel on Art, KunstHaus

Il terzo museo che ti consigliamo è il Museo della Percezione (Muwa) che però purtroppo non siamo riuscite a visitare: qui è possibile dare libero sfogo a tutti e cinque i nostri sensi. Considerato uno dei musei più amati del paese, in questa struttura non solo è permesso toccare, testare e far parte di un’esperienza, anzi questo comportamento viene favorito in tutti i modi. Le esperienze percettive raggiungono il culmine nel bagno Samadhi, dove, immerso nel buio totale e nell’acqua salina, potrai maturare nuove impressioni sul tuo stato d’animo. La prossima volta che torneremo a Graz sarà la nostra prima tappa!

Dove mangiare e dormire a Graz

 

Dopo averti svelato che cosa vedere a Graz in due giorni, ora è arrivato il momento di consigliarti alcuni locali in cui concederti il meglio della cucina austriaca. Il posto perfetto per una colazione o un aperitivo è il Promenade, che è situato proprio di fronte al Kuenstlerhaus: un’atmosfera bucolica e a tratti romantica, perfetta per leggere un buon libro o stare in compagnia di amici e familiari. Per godersi un ottimo pranzo invece la location ideale è il ristorante della Kunsthaus: chi non ha sognato almeno una volta di pranzare con un alieno? La chicca finale per un drink indimenticabile si trova sempre vicino al museo di arte contemporanea, precisamente su un’isola realizzata sul fiume Mur. Isola o nave? Non è facile definire questa struttura di acciaio progettata dall’artista statunitense Vito Acconci: l’isola è stata commissionata nel 2003 in occasione dell’anno in cui Graz era Capitale europea della cultura. È da considerare come un legame tra fiume e città, un ambiente delizioso, dov’è possibile bere un caffè o gustare un ottimo cocktail. Infine, per quanto riguarda il soggiorno, noi siamo state in un fantastico appartamento di design con balcone in legno che si chiama Studios +! Se hai voglia di coccolarti, in un quartiere rilassante a due passi dal centro, questa è la struttura perfetta per te!

Leggi anche: Arte contemporanea a Vienna, la guida per veri appassionati

 

cosa vedere a Graz in due giorni

@Travel on Art, Promenade

Cosa vedere a Graz: ultimi consigli

 

Non potevamo concludere la nostra guida su cosa vedere a Graz in due giorni senza questi ultimi 5 consigli:

  • se hai voglia di assaggiare la frutta del posto e acquistare uno splendido bouquet di fiori, non perderti il mercato contadino che si tiene in Kaiser Josef Platz;
  • se sei un amante del design ti suggeriamo di visitare il distretto intorno alla Lendplatz e Mariahilferstraße in cui regna la creatività in numerosi designer shop;
  • se non sai resistere allo shopping vintage, Dogdays of Summer Vintage è il negozio perfetto per te;
  • la stagione ideale per visitare Graz è la primavera perché potrai partecipare al Designmonat che è un festival che si concentra in un mese, tra maggio e giugno, dedicato al design in ogni sua sfaccettatura;
  • per concludere il tuo soggiorno all’insegna della dolcezza, puoi concederti una visita alla storica fabbrica di cioccolato biologico Zotter, per scoprire i segreti della pasticceria e l’importanza della produzione bio-ecologica.

 

 

No Comments

Post A Comment