Shamim Shorif Susom: l’aviatore fotografo del Bangladesh

Shamim Shorif Susom: l’aviatore fotografo del Bangladesh

Shamim Shorif Susom è un giovane aviatore ed anche un bravissimo fotografo. Originario della città di Bogra in Bangladesh, meraviglioso paese situato nel sud dell’Asia, Shamim lavora da anni come aviatore, esplorando quotidianamente dall’alto la sua terra. La sua vita è iniziata in un piccolo villaggio poi si è trasferito per motivi di studio a Dacca e da lì ha spesso cambiato  città a causa del suo lavoro. Il ricordo e l’amore per la sua terra d’origine, verde e bellissima, non l’hanno mai abbandonato così Shamim ha approfittato del suo lavoro per accostarsi alla fotografia.

Leggi anche: Alain Delorme e il suo progetto fotografico Totem

shamim shorif susom

@Shamim Shorif Susom

Il mestiere di aviatore ha permesso a Shamim di viaggiare per giorni interi, esplorando da ogni prospettiva i meravigliosi paesaggi del Bangladesh. Nella sua memoria sono rimasti impressi tutti i dettagli, anche quelli più impercettibili: guardare direttamente dal cielo gli ha regalato un nuovo modo di leggere ed interpretare il suo paese, il suo passato e la sua infanzia. Così Shamim ha scelto di condividere con il numero più grande possibile di persone questa sua nuova visione: a quale strumento migliore sarebbe potuto ricorrere se non la macchina fotografica?

shamim shorif susom

@Shamim Shorif Susom

I suoi bellissimi scatti, condivisi sul suo profilo Flickr, sono per noi una finestra diretta alla scoperta di un paese dal fascino unico: in Bangladesh la natura si afferma come regina indiscussa, prevalendo sull’uomo in tutto e per tutto. Gli scatti di Shamim Shorif Susom sono un patrimonio di inestimabile bellezza: fiumi, strade infinite e risaie che ci hanno fatte innamorare. Per Shorif la fotografia è una passione che coltiva fin dall’infanzia, da quando aveva circa nove anni: poi nel 2011 ha trovato la chiave perfetta per accompagnare al suo lavoro anche il suo amore per la fotografia:

La mia filosofia è questa: tutto è lì, in attesa di essere trovato, in attesa di essere vissuto, in attesa di essere catturato. Esplorare, impegnarsi, toccare, riflettere. Non ci sono barriere. Per me la fotografia è come un viaggio attraverso un oceano di emozioni. Considero la mia macchina fotografica come un amico che mi aiuta a vedere il mondo in un modo che non ho mai fatto prima, sento tutto ciò che mi circonda nella mia anima ... certo, non riesco a catturare un sacco di cose che avrei voluto, ma l'emozione non è nell'esecuzione, ma nello sforzo. E mi sento molto fortunato.

Shamim Shorif Susom

@Shamim Shorif Susom

Oltre ai tre meravigliosi fiumi che attraversano il Bangladesh, il Gange, il Brahmaputra e il Meghna, Shamim Shorif Susom ha fotografato anche le persone e la natura dei paesi che ha incontrato durante i suoi numerosi viaggi in Europa, Asia Meridionale e Africa occidentale. Se volete scoprire tutti i suoi lavori, date un occhio al suo sito internet Blackbirdsiamo certe che ve ne innamorerete!


PH copertina: Shamim Shorif Susom

Tags:
No Comments

Post A Comment

Condivisioni