Come sopravvivere a Ios se sei un viaggiatore indipendente

Per chi ama sole, mare cristallino e spiagge da sogno, la Grecia è un vero paradiso e le sue isole lasciano solo l’imbarazzo della scelta. Dalle più famose a quelle più isolate (e purtroppo non facili da raggiungere), ogni isola greca ha il suo carattere, la sua storia, le sue tradizioni.

Leggi anche: Viaggio e fotografia, 5 posti da fotografare 

Tra le tante isole, Ios è un buon compromesso: perfetta per le vacanze con gli amici, è la capitale del divertimento e della vita nottura, ma nel suo interno ha anche molta natura, strade da percorrere in moto spettacolari, la tomba di Omero e delle taverne tipiche niente male. Appena arrivati sull’isola non è sempre facile orientarsi, trovare la spiaggia giusta e soprattutto capire quali sono le cose da fare per rendere la vacanza indimenticabile.

cosa fare a ios

@Travel on Art

Cosa fare a Ios

Da sempre viaggiamo in modo indipendente cercando di evitare i soliti cliché turistici e le mete scontate. Capita però che nella vita ti ritrovi in posti in cui da sempre il loro nome viene associato a “vita notturna”, “discoteche”, “divertimento”.

In questi casi, cosa può fare un viaggiatore indipendente? 

Sicuramente, cercare di trovare i lati più inesplorati e meno battuti è una buona idea, così anche se Ios non rientra nella top 10 dei posti al mondo in cui vorremmo vivere, abbiamo fatto una lista di cosa fare a Ios (N.B. questa lista può salvarvi la vita se siete lupi solitari e i vostri amici vi hanno lanciato in mezzo alla nightlife greca):

[unordered_list style=’circle’ number_type=’circle_number’ animate=’no’ font_weight=”]

  • Evitare le spiegge di Mylopotas e Yialos, molto affollate e turistiche. Sono decisamente meglio le spiagge di Koumbara, Agia Theodoti, Manganari e Psathi, nelle quali pare quasi di trovarsi sull’oceano (surfisti compresi);

 

cosa fare a ios

@Travel on Art

  • Noleggiare uno scooter o una moto e percorrere le strade dell’entroterra, per raggiungere le spiagge di Manganari, Psathi e Agia Theodoti, qui troverete paesaggi perfetti da fotografare, ma anche tanti dettagli, come le chiese e le abitazioni dai tipici colori grechi, animali al pascolo come caprette, asini o mucche;

 

cosa fare a ios

@Travel on Art

  • Visitare la tomba di Omero, situata a nord dell’isola. Più che per la tomba, il posto è spettacolare perché si trova su una scogliera a picco sul mare aperto, sempre molto mosso e decisamente selvaggio. L’ambiente ricorda quasi le scogliere della Bretagna, se non fosse per il caldo e il sole tipicamente mediterraneo. Questa è la parte di isola più selvaggia e in cui la natura dà il meglio di sé. Le onde s’infrangono sui ciottoli levigati con i colori più straordinari e dietro colline arse dal sole creano uno scenario perfetto da fotografare;

 

cosa fare a ios

@Travel on Art

  • Provare la cucina tipica greca, ma dove? Ios è piena di ristoranti – trappole per turisti, quindi non è per nulla facile trovare la taverna giusta. Spingetevi verso l’interno, sicuramente la possibilità di trovare fregature è più bassa. Qui vi consigliamo però alcuni nomi di taverne da provare che fanno vera cucina greca, come la Taverna Alonistra a Psathi, la Taverna Koukos a Agia Theodoti, la Taverna Vilaeti a Pano Campos proprio nel cuore dell’isola;

 

cosa fare a ios

@Travel on Art

  • Andare al porto di Ormos (unico dell’isola) prestissimo alla mattina per vedere i pescatori al lavoro e magari acquistare un po’ di pesce fresco da cucinare;

 

cosa fare a ios

@Travel on Art

  • Arrivare a Ios in traghetto… no non quello veloce, quello lento, talmente tanto lento che vi chiederete se nel frattempo avete circumnavigato l’Africa. Dal Pireo di Atene sono 12 ore di viaggio con sosta in tutte (e dico tutte) le isole che ci sono in mezzo. Volete una crociera nel Mediterraneo economica? Eccovi accontentati con un bellissimo tour delle isole greche (altamente sconsigliato a chi soffre di mare e a chi non riesce a dormire su panchine di plastica). Siamo certe che questo ultimo punto di cosa fare a Ios sazierà la vostra sete di viaggiatori indipendenti!

[/unordered_list]

 

Category: Viaggi

Tags:

Un commento su “Come sopravvivere a Ios se sei un viaggiatore indipendente

  1. andrea ha detto:

    bei consigli !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.