Willard Suitcases, il progetto fotografico di Jon Crispin

pixelUn progetto fotografico eccezionale che racconta, attraverso le immagini, la memoria di persone che hanno trascorso la loro intera esistenza all’interno di un vecchio manicomio americano. “Willard Suitcases” nasce da una idea del fotografo Jon Crispin, il quale, con il suo obiettivo, ha immortalato il contenuto delle valigie degli abitanti dello Willard Psychiatric Center nel New York State, costruito nel 1869 e chiuso nel 1995.

Leggi anche: Le opere di street art all’ex manicomio di Colorno

willard_suitcase

Willard Suitcases / Freda B. ©2013 Jon Crispin ALL RIGHTS RESERVED

All’interno della soffitta dell’edificio sono state ritrovate quattrocento valigie, contenenti gli effetti personali degli ospiti del centro di cura: un tesoro che racconta e svela le identità di persone che non ci sono più. Infatti quasi tutti i pazienti hanno trascorso la loro intera vita all’interno della struttura ed il loro bagaglio era l’unica ancora a cui aggrapparsi per sentirsi ancora una volta se stessi. L’intensità emozionale di questo progetto fotografico è a dir poco eccezionale. A tutti coloro che sono interessati a scoprire qualcosa di più riguardo a queste testimonianze, consiglio vivamente di di visitare questo sito!


PH copertina: Willard Suitcases /  Jon Crispin

Tags:
No Comments

Post A Comment

Condivisioni